• Italia
  • Estero
  • Agevolazioni fiscali
  • Tecnologie

Integrazione verticale e orizzontale: la quinta tecnologia abilitante dell’industria 4.0

L'integrazione verticale e orizzontale sono strategie utilizzate dalle aziende dello stesso settore o processo di produzione. L’integrazione orizzontale consiste nell’espansione dell’attività di impresa a prodotti, servizi, tecnologie produttive, politiche di mercato, processi, fasi di lavorazione e know-how che sono diversi ma complementari alla filiera tecnologica-produttiva in cui l’impresa opera. L’integrazione verticale invece, riguarda l’internalizzazione di tutte le fasi di un processo produttivo necessario per la produzione di un prodotto finito anche attraverso l'acquisizione di aziende che mettono in campo nuove competenze per ridurre i costi di produzione e rispondere più rapidamente alle nuove opportunità di mercato.

Articoli più popolari

Integrazione verticale e orizzontale: la quinta tecnologia abilitante dell’industria 4.0

L’integrazione verticale e orizzontale sono strategie utilizzate dalle aziende dello stesso settore o processo di produzione. L’integrazione orizzontale consiste nell’espansione dell’attività di impresa a prodotti, servizi, tecnologie produttive, politiche di mercato, processi, fasi di lavorazione e know-how che sono diversi ma complementari alla filiera tecnologica-produttiva in cui l’impresa opera. L’integrazione verticale invece, riguarda l’internalizzazione di tutte le fasi di un processo produttivo necessario per la produzione di un prodotto finito anche attraverso l’acquisizione di aziende che mettono in campo nuove competenze per ridurre i costi di produzione e rispondere più rapidamente alle nuove opportunità di mercato.

Leggi di più

Resilienza e digitalizzazione: la trasformazione digitale come input per poter ripartire

La resilienza offre alle imprese la possibilità di trasformare un evento gravoso in un percorso di crescita e di apprendimento grazie alla digitalizzazione. La resilienza, riferita alle imprese in un contesto economico – produttivo, può essere definita come “la capacità di un’azienda di adattarsi e riorganizzarsi in tempi brevi durante il corso di shock e di eventi non prevedibili, riducendo al minimo l’impatto negativo”. Le imprese resilienti saranno le prime a riprendersi dalla crisi e a guidare il percorso di crescita futuro.

Leggi di più

Cloud computing: la settima tecnologia abilitante dell’industria 4.0

Il cloud computing permette di superare i limiti della singola macchina (server) riuscendo ad offrire dei servizi molto più sicuri, efficienti, rapidi e immediati con risorse flessibili ed economie di scala. Infatti, vi è un risparmio notevole sui costi operativi per eseguire l’infrastruttura proprio perché i servizi cloud consentono di pagare solo ciò che viene utilizzato dall’azienda.

Leggi di più

Smart working: riduce i costi e aumenta la produttività

Lo smart working è una forma flessibile di organizzazione del lavoro, introdotta nella legislazione italiana alcuni anni fa con l’obiettivo di facilitare l’equilibrio tra lavoro e vita privata dei dipendenti, nonché di ridurre i costi del lavoro e di conseguenza aumentare l’efficienza e la produttività delle imprese.
Un nuovo modo di organizzare il lavoro, azzerare le distanze sfruttando la tecnologia, mantenere il focus sugli obiettivi.

Leggi di più
Caricamento in corso