L’Industria 4.0 sta avanzando in maniera dirompente nel mercato globale.

Recentemente, l’industria automobilistica europea è stata scossa da alcune notizie allarmanti: nei prossimi tre anni, uno dei marchi iconici del continente dovrebbe chiudere. Questo, almeno, è la scoperta di uno studio recentemente pubblicato su oltre 300 leader del settore automobilistico provenienti da Francia, Germania, Italia e Regno Unito.

Il motivo, secondo oltre i due terzi degli intervistati di un sondaggio di Protolabs, era la crescente pressione per innovare e investire in ricerca e sviluppo.

La transizione digitale sta cambiando tutto, non solo il settore automobilistico.

Le industrie di tutto il mondo sono alle prese con una trasformazione digitale che è stata accelerata da tecnologie in crescita esponenziale. L’era digitale ha innescato la quarta rivoluzione industriale.

Che cos’è esattamente l’Industria 4.0?

L’Industria 4.0 (o quarta rivoluzione industriale) è la teoria di un paradigma manifatturiero basato sul concetto di “Cyber ​​Physical System” (CPS), in cui i sistemi informatici avanzati sono in grado d’interagire con macchine potenziate con capacità di calcolo, comunicazione e controllo.
Viene spesso identificato con una serie di tecnologie abilitanti (le abbiamo approfondite qui)

Il potenziale dell’Industria 4.0 deriva dalla diffusione congiunta di tutte queste tecnologie e altro ancora.

Leggi l’articolo completo in versione originale (english version): full article.

 

Per maggiori dettagli su questo tema affascinante della trasformazione digitale, puoi dare uno sguardo anche all’articolo sulle ultime novità industria 4.0 (impresa 4.0) del 2019  e il nuovo voucher innovation manager.